mercoledì, luglio 04, 2007

NAPOLI CHE MUORE (57): Fiore-monnezza

Zoomin.tv CLICCATE!!!

Il fiore più puzzolente del mondo arriva da Washington. Qualcuno mi ha inviato il video proponendomelo come icona di Napoli-pattumiera-polveriera. Prima che tutto esploda, facciamoci una risata. Questo fiore, come accade per tanti virus infami, per tante insane preferenze, è sempre esistito, ma lo conoscevano soltanto gli indonesiani, finchè gli americani non hanno pensato bene di importarlo negli States, di coltivarlo, e di diffonderne democraticamente la conoscenza. Io l'ho sempre detto che troppo benessere inquina il cervello.
Quanto a noi, che di benessere ne abbiamo avuto sempre poco, possiamo consolarci al pensiero che noi, popolo autosufficiente, ce l'abbiamo già il nostro fiore-monnezza, e, nonostante i tentativi dei nostri governanti locali, non siamo riusciti ad esportarlo da nessuna parte.
E se icona deve essere che sia quella dei pedofili, dei delinquenti, delle voci giornalistiche intestinali, della politica dei ricatti, del menefreghismo e di chi ci ha messi alle corde.

11 commenti:

napoli palle piene ha detto...

Fior'e munnezza
a chi ce fa campà dint'a schifezza
n'ce manno chistu sciore d'a frischezza!Napoli che pens

un gruppo di dissidenti ha detto...

Mamma mia che fetore...qui ci vuole una canna!
Spediscilo subito Ueuè

Anonimo ha detto...

Questo fiore profumato
glielo mando all'indagato
che, sospetto di reato,
per la puzza schiatterà.

Oby ha detto...

Concludo il commmento di Anonimo:
"Trallallero, trallallá" :D

miro ha detto...

Condivido le tue opinioni sul eccesso di benessere. E l'idea del fiore puzzolente è una trovata eccezionale!

your Bush ha detto...

Can I put this flower into your pyramid, please?

ottoflash ha detto...

Già si vendono da alcuni anni alcune boccette con innocua "Aria di Napoli"...
Potremmo sostituirlo con "addor ' e munnezza" oppure "colonia refutatis doc" oppure "Diossinà parfum pure " oppure "eau de rat" oppure deodorant des ordure de Naples oppure...

ueuè ha detto...

Dear Mr. Bush,
We have just our killed-flower. If you want We can export it in your Country, like you export democracy all around in the world.

istituto monnezza agraria ha detto...

Sciuri sciuri
sciuriddi tutto l'anno
a stu bidet
di notte nce li manno.

cristicchiando ha detto...

Vi regalerò una Rosa
che vi metterà una Tarsu esosa
e con mille buchi da colmare
anche l'Ici deve lievitare.
Vi regalerò una Rosa
una Rosa alla nitrocellulosa
e agli elettori che devo licenziare
dirò che dentro la piramide non ci voglio andare.
Mi chiamo Antonio e sono distratto
firmavo documenti che non leggevo
ma non è colpa mia e fu il demonio
a concepire questo manicomio.
Vi scrivo questa lettera perchè non so parlare
mi hanno insegnato soltanto a firmare.
E non vi stupite se provo un'emozione
vorrei vedere voi nella mia situazione.
Vi regalerò una Rosa
una Rosa che sistemerà ogni cosa
e se mi dite che devo ancora riparare
poichè non me ne voglio proprio andare
non mi tiro indietro e posso ancora firmare.

un napoletano ha detto...

cristicchiando, chiunque tu sia sei un grande!