domenica, novembre 04, 2007

NAPOLI CHE MUORE (121): Piccola pausa

Visto che lo fanno anche i cosiddetti "intellettuali" quando scrivono delle loro "magnate", oggi in una piccola pausa voglio trasmettervi la mia gioia.
Sto aspettando una vera brigata che arriva qui a pranzo. E' la prima volta che devo allungare tutto il tavolo per starci comodi. Ho preparato spaghetti al filetto con i pomodorini del Vesuvio che mi manda sempre Guglielmetti per via aerea, salsicce bosniache con patatine al forno, pomodori freschi con olio locale, leggero e squisito, e basilico greco, quello a foglie mini, profumatissimo, e zucchini alla scapece, finalmente, conditi con la menta d'una pianta che mi hanno regalato (perchè qui la menta la usano solo per farci il the).
La mia mezzosangue mi sta aiutando, ed è efficientissima. Ora sta preparando le crepes da condire con fettine di banane e la marmellata d'aranci preparata dalla mamma di Branko.
Il tutto condito con vino "negro" d'annata dell'isola di Brac.
Mangeremo verso le tre perchè dobbiamo aspettare Katia che arriva da Zagabria.
Che bella pausa prima di partire verso l'inferno di Napoli!

16 commenti:

cazzandra ha detto...

Che bella brigata! Vorrei starci anch'io!
Buona domenica, Ueuè.

guglielmetti ha detto...

Gli spaghetti coi miei pomodorini!
Ma quando arrivi li voglio anch'io"
Buon appetito a tutti!
Stò un po' incazzato però.

jean lezard ha detto...

Pare davvero che non Le manchi nulla per una felice domenica.
Condivido il Suo piacere e la Sua gioia.

miro ha detto...

Tanti amici tanto amore!

embè ha detto...

Ti voglio un sacco bene. Sii felice!

Chiara d'andrea ha detto...

Buona domenica.

vabbè ha detto...

Mi piaci di più così, quando sei umana e non troppo angelicata.
Vorrei essere uno della brigata e farti un po' di filo!

giordano ha detto...

A tra poco. Darko porta gli slanac, io la grappa. Viva la vita!

branko ha detto...

Like you taught me:
Va bene, va bene!
But now it's better and easy say so!

brando minervini ha detto...

Anch'io Le auguro una felice e serena domenica, Ueuè.

VitoBarese ha detto...

Ave...
Buona domenica cara Ueuè...
Io invece sono in Brianza, ho mangiato a casa della nonna di Ele, polenta e cassola...
Ora barcollo!
PS:Anche a me piace molto la versione Ueuè, umana e felice, scalda il cuore!

un gruppo di dissidenti ha detto...

Senza manco una canna?

Ueuè ha detto...

Cari dissidenti, vi siete fatti vecchi con le vostre canne!
Brindisi sì, e in abbondanza.
Il penultimo è stato fatto alla salute del mio blog e di tutti coloro che mi seguono e commentano!

un gruppo di dissidenti ha detto...

E l'ultimo?

Ueuè ha detto...

Ah, ah, quello è top secret. Ma vi assicuro che non ci sarà alcuna necessità di canne!
Buonanotte!

Salo ha detto...

Ehilà che pranzettino...devi invitarmi una volta o l'altra :)